Benvenuta/o    Login
Carrello

Hai 0 articoli

Vai al Carrello

Come arredare un Open Space: 5 consigli per un Salotto-Sala da Pranzo perfetto!

Open space: 5 consigli per arredarlo
Oggi l’Open Space piace, e tanto: un po’ per moda (ricordano i loft newyorkesi), un po’ per necessità (le nuove costruzioni non sono più così ampie), gli spazi Salotto-Sala da Pranzo sono frequentissimi e, soprattutto, divertenti da arredare.
Bastano, infatti, poche e semplici regole per introdurre questa comoda area nella vita frenetica di tutti i giorni, senza perdere di vista lo stile e la funzionalità. Vediamo quali sono e i consigli su come arredare un Open Space.

Gli arredi sono i nuovi muri

I soggiorni con cucina a vista hanno una peculiarità non trascurabile: recuperano moltissimo spazio, ma permettono di mantenere una rispettiva identità grazie alla scelta intelligente dell’arredo. Spesso, infatti, la scelta ricade su stili simili ma non identici, disposti in modo da aumentare otticamente gli spazi. La prima domanda da porsi, quindi, è: quale stile voglio assegnare al mio Open Space? Il più classico, da sempre destinato alla categoria, è lo Stile Industriale, ma spesso si opta anche per uno stile minimal che sfrutta i colori chiari, utile se si vuole regalare più spazio.

La cucina

Se si ha la possibilità di scegliere la tipologia di cucina, l’ideale in uno spazio grande sarebbe sfruttare l’isola, che aiuta a delimitare l’angolo cottura, magari con sgabelli industrial alti come sedute. In alternativa, la cucina a parete o ad angolo può avere un colore a contrasto, che si cala perfettamente nel contesto e divide psicologicamente le aree.

Il salotto

Di contro, non si deve rischiare di caricare troppo la zona salotto: saranno sufficienti un divano (magari con spalliera alla parete per arredare con filosofia Feng Shui e recuperare spazio), un coffee table, una parete attrezzata per la TV o, se preferite, una libreria. Volete sfruttare i decori di un tappeto? Assicuratevi che non stoni col resto, e soprattutto che non renda gli spazi più piccoli.

Come arredare open space

Gli accessori divisori

Un classico esempio di Open Space ha la seguente struttura: cucina con isola e, di spalle, il divano con zona TV. Se però non vi è congeniale mixare troppo i due spazi, potete optare per un paravento o una serie di vasi o giare da terra, che possano dividere gli spazi.

L’illuminazione

Gli esperti suggeriscono di optare per una luce intensa e calda, scegliere lampade dello stesso stile ma non dello stesso colore, e puntare il fascio di luce lì dove serve, lasciando il resto dello spazio in una piacevole penombra. Un esempio? Se si opta per uno Stile Industrial, una lampada in metallo nera, sottile e abbinata in successione, è l’ideale per il tavolo o l’isola; la seconda luce importante, invece, potrebbe dirigersi sul divano, con l’aiuto di una lampada ad arco di Castiglioni. Scegliere lampade alte sfrutta i soffitti e dà carattere agli spazi: un Open Space in perfetto stile USA.



Leggi anche:

Come scegliere le luci in casa

Una libreria da sogno: ecco 4 idee per avere (e arredare) una libreria in casa

Quali saranno le tendenze Home Design e arredamento 2018? 



 
Powered by Passepartout