Benvenuta/o    Login
Carrello

Hai 0 articoli

Vai al Carrello

Una libreria da sogno: ecco 4 idee per avere (e arredare) una libreria in casa

Fare una libreria in casa

Ci sono quelle da sogno, quelle più piccole, quelle da studio e quelle da salotto: la libreria è un angolo di casa che ogni appassionato lettore dovrebbe avere. E non solo per il piacere della lettura: una libreria ben fatta è bella da vedere, divertente da arredare e riempie subito i vostri spazi con originalità.
Che sia per il vostro ufficio o il vostro living, che possiate dedicargli solo una parete nel corridoio o un intero angolo dell’ingresso, ecco qualche idea utile per progettare una libreria e arredarla.

Dove e come?

Siamo soliti vedere le librerie nei salotti o negli studi, ma non è detto: anche in una casa arredata, che quindi offre poco spazio perché già tutta occupata, è possibile avere la propria libreria. Un esempio? Nel corridoio, con un delicato sistema di mensole a incrocio o a scacchiera; o ancora, sfruttando un angolo vuoto e utilizzando una scala a pioli larghi che fungano da scaffale. Oppure, si può progettare una libreria che funga da parete divisoria in una stanza particolarmente grande, o ancora adattare a libreria delle travi a vista inutilizzate. Le opzioni sono davvero tante!

Che tipo di libreria?

Di tipi di librerie ce ne sono davvero tante: le librerie a giorno, ad esempio, hanno pochi grandi scaffali, e sono piuttosto strette; le librerie con vano TV, poi, possono essere delle vere e proprie pareti attrezzate; è possibile anche avere una libreria in legno con cassettone alla base, per unire l’utile al dilettevole.

 

 

 

Librerie design

 

Come arredarla?

I libri sono di per sé una forma di arredamento, e si possono scegliere tra varie tipologie di disposizioni: l’ultima moda, adatta alle case dal gusto minimal o moderno, vuole i libri disposti per scala cromatica. Ma un altro esempio può essere la disposizione dei libri a incrocio: i più sottili in verticale, e i più spessi in orizzontale, uno sopra l’altro. Non avete ancora abbastanza libri da riempirla tutta? Nessun problema: basterà alternare sugli scaffali i libri con alcuni accessori decorativi di design.

L’attenzione ai dettagli

La finitura, infine, è ciò che conferisce eleganza e pregio all’intero complemento: il soggiorno, la camera da letto e l’ufficio prediligono il legno; mentre per le camerette o gli open space/loft più moderni, si può optare anche per il metallo, magari a contrasto con il contesto per uno stile industrial.

 



Leggi anche:

Come arredare una casa partendo da zero

Quali saranno le tendenze Home Design e arredamento 2018?

Come arredare una casa in stile vintage (se avete già dei mobili moderni)

Powered by Passepartout